Blefaroplastica

La palpebra calante e le borse sotto gli occhi conferiscono allo sguardo quell’aspetto stanco e segnato che costituisce uno dei primi segni di invecchiamento.

La blefaroplastica è un intervento chirurgico che consente di ridare uno sguardo brillante, riposato e giovanile.
L’intervento si esegue in regime ambulatoriale, con anestesia locale e dura circa 1 ora per la quella semplice e quasi 2 ore per quella combinata.
La convalescenza è agevole, perché il paziente può tornare alle normali abitudini di vita nel giro di pochi giorni.

Le rughette dette “zampe di gallina”, comunque, non scompariranno, a meno che non si ricorra ad un minilifting temporale, oppure all’infiltrazione con acido jaluronico o con la tossina botulinica.

Otoplastica

 

Le orecchie prominenti (ad ansa, a ventola), comunemente dette a “sventola”, sono uno dei difetti estetici più frequenti.
Il problema delle orecchie a ventola è prettamente di natura estetica. La forma dell’orecchio, infatti, non interferisce in alcun modo con la funzionalità dell’udito.

La correzione può essere eseguita in età prescolare (5- 6 anni).
La convalescenza è semplice, ma il paziente dovrà essere preparato ad un breve periodo di dolore nel corso della prima notte postoperatoria. Tuttavia una terapia adeguata consente un buon controllo del disagio.

Per i primi tre giorni il paziente dovrà portare una medicazione contenitiva e successivamente per altri tre o quattro giorni una fascia sportiva o bandana protettiva.
Il risultato definitivo si raggiunge non prima dei due mesi, durante i quali sono consigliate particolari attenzioni nell’evitare traumi accidentali.

Lipostruttura

 

Con l’avanzare dell’età, il tessuto adiposo sottocutaneo va gradualmente assottigliandosi, soprattutto a livello del volto e delle mani.
Per affrontare gli effetti dell’invecchiamento ed altre problematiche relative alla mancanza di volume si può ricorrere alla tecnica del lipofilling, che corregge il deficit utilizzando il tessuto adiposo come riempitivo.

L’intervento di lipostruttura facciale si effettua con una sedazione ed anestesia locale del sito donatore oppure in anestesia generale.
La durata dell’intervento è mediamente di 1 ora.

Nella maggior parte dei casi è sufficiente un’unica seduta di trattamento, ma se il deficit è grave possono essere necessarie più sedute operatorie.
Il decorso post-operatorio non necessita di particolari attenzioni.

Rinoplastica

 

La rinoplastica è uno degli interventi di chirurgia plastica più richiesti, perché la correzione degli inestetismi del naso fornisce consistenti miglioramenti all’estetica complessiva del viso. Di conseguenza il risultato di una rinoplastica deve essere il più naturale ed armonico possibile, senza i riconoscibili segni dell’intervento chirurgico.

Di fondamentale importanza è la prima visita, durante la quale si valuta la conformazione del naso, l’armonia del volto nel suo insieme, la proporzione del naso in rapporto alle strutture del viso.
L’intervento dura circa un’ora e necessita d’un giorno di ricovero. Non presenta una convalescenza complessa, infatti il paziente può tornare allo svolgimento delle normali attività in una decina di giorni.

La rinoplastica non è un intervento particolarmente doloroso, può essere eseguito a qualsiasi età, meglio se dopo i 16/18 anni, e non presenta controindicazioni particolari.

A partire da 2.500€

Anestesia

locale

Durata intervento
1 ora

Ricovero
non necessario

Ritorno al lavoro
5 giorni

Lavoro faticoso
10 giorni

Attività sportiva
15-20 giorni

Anestesia
locale + sedazione

Durata intervento
1 ora

Ricovero
non necessario

Ritorno al lavoro
2 giorni

Lavoro faticoso
10 giorni

Attività sportiva
20 giorni

A partire da 6.500 €

Anestesia

generale

Durata intervento
dalle 2 ore

Ricovero

1 giorno

Ritorno al lavoro
2 giorni

Lavoro faticoso
10 giorni

Attività sportiva
20 giorni

Anestesia
locale + sedaz/gen

Durata intervento
1-3 ore

Ricovero
non necessario

Ritorno al lavoro
4 giorni

Lavoro faticoso
20 giorni

Attività sportiva
20 giorni